Chi Siamo

Azienda Agraria Sperimentale Stuard S.C.R.L. Opera da più di 30 anni nel campo della sperimentazione agraria è capofila del progetto e responsabile delle attività di coordinamento e di diffusione dei risultati, inoltre supporterà lo sviluppo di tutte le azioni operative. www.stuard.it

Stazione Sperimentale per l’industria delle conserve alimentari SSICA L’area ambiente della fondazione di ricerca SSICA è responsabile scientifico del progetto. E’ responsabile delle azioni inerenti la messa a punto e l’utilizzo del concentratore prototipale. www.ssica.it

Università Cattolica del Sacro Cuore Grazie alle competenze scientifiche dell’Istituto di Chimica Agraria e Ambientale e del DIPROVES, UCSC contribuirà con analisi di laboratorio e competenze entomologiche. www.unicatt.it

Università degli Studi di Parma UNIPR vanta diversi anni di sperimentazione in campo agronomico con impiego di biochar, si occupa delle analisi chimico-fisiche sul char. www.unipr.it

Centro Di Formazione, Sperimentazione E Innovazione “Vittorio Tadini” Ente di Ricerca della Regione Emilia-Romagna che svolge le attività nel settore dei servizi al mondo agricolo, agroindustriale e ambientale, con particolare riferimento alla ricerca e sperimentazione nel settore agronomico, alla formazione professionale, alla divulgazione e informazione www.centrotadini.com

Begani Gian Paolo L’azienda è localizzata in montagna a Selvanizza frazione di Palanzano (PR) in area svantaggiata, è un’azienda zootecnica che coltiva cereali e foraggio (erba medica e prato stabile). Possiede un allevamento di vacche da latte ed un biodigestore della potenza di circa 250 kwe che alimenta a liquame e melasso.

Azienda Agricola Porta Camillo L’azienda ha indirizzo zootecnico-foraggero ed è localizzata in montagna a Reno di Tizzano val Parma (PR), in area svantaggiata; è un’azienda biologica che coltiva cereali, foraggi e un poco di ortaggi (patata). L’azienda è particolarmente sensibile al problema dell’impoverimento ed erosione dei terreni, poiché non possiede un quantitativo sufficiente di letame per poter concimare i terreni aziendali.